30 Ottobre 2022

XXXI Domenica del tempo ordinario

Anno C

La conversione morale è solo il primo passo di quella conversione teologale che riporta la nostra umanità alla sua piena somiglianza con il suo Creatore.

L’apostolo Paolo ci introduce con la sua preghiera nella meditazione di uno dei racconti più commenti del vangelo di Luca: “preghiamo continuamente per voi perché il nostro Dio vi renda degni della sua chiamata”. L’incontro di Zaccheo con il Signore Gesù sembra proprio il “compimento” dell’anelito che abita il cuore di ogni uomo e di ogni donna e che viene da così lontano: dal profondo del nostro essere. Il Signore ha una sottile percezione del nostro desiderio profondo tanto da farsi avanti per incoraggiarci nel cammino di conversione chiamandoci per nome e invitandosi: “oggi devo fermarmi a casa tua”. La sosta di Gesù nella casa di Zaccheo, come pure nella nostra vita, non solo è motivo di “gioia”, ma rimette in modo il processo interiore della conversione in modo del tutto naturale. È nella natura delle cose e delle persone amare di ritornare a quel Dio che ama “tutte le cose” ed è “indulgente” poiché è “amante della vita”. Tutta una vita a cercare di salire un pochetto più in alto per vincere il proprio complesso di inferiorità. Tutta una vita a imporre agli altri qualcosa – una tassa sempre più alta! – per potersi riscattare da quel senso di imposizione continua che Zaccheo ha sentito pesare su di sé da quando, bambino, si arrampicava sui sicomori di Gerico con i suoi compagni che forse lo prendevano in giro perché era “piccolo di statura”. Il Signore Gesù si inserisce in questo gioco – che non è altro che un rimedio al dolore – e lo fa con una parola che deve essere stata avvertita da Zaccheo, per quanto fosse risuonata tagliente, come una vera e propria liberazione.

Commento a cura di d. Michael David, osb
Abbazia di Novalesa

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi