Abbazia di
San Pietro
di Sorres

Borutta (SS)

ITALIA

Fondazione
1955

Abate
p. Luigi Tiana

Indirizzo

07040 San Pietro di Sorres
Borutta (SS) ITALIA

Sito ufficiale

www.sanpietrodisorres.net

Caratteristiche

Il Monastero

San Pietro di Sorres rappresenta l’unica abbazia benedettina in Sardegna, insediatasi solo nella metà del XX secolo all’interno di una antica struttura di straordinario valore storico e artistico. La comunità monastica di San Pietro vive secondo i canoni della vita monastica benedettina, alternando lavoro e preghiera, ospitalità e guida spirituale.

La Storia

La comunità monastica si insedia tra il 1950 e il 1955 per iniziativa dei monaci di Parma, a cui era stata affidata l’ex Cattedrale di San Pietro nel 1950. La storia del sito vanta tuttavia un’origine ben più antica.
Edificata a partire dal XII-XIII secolo, la struttura odierna è il risultato di due fasi costruttive. La prima avvenuta tra il 1170 e il 1200 vide la costruzione di una cattedrale fortezza al fine di affermare la ritrovata latinità della Sardegna. Questa struttura vide una fase di declino durata oltre quattro secoli: dal 1503, quando papa Giulio II unì la diocesi di Sorres a quella di Sassari, fino al 1950, quando il complesso monumentale fu affidato ai monaci benedettini di Parma. Grazie ai monaci venne restaurata la chiesa e gradualmente l’intero complesso.

Le Attività

Oggi la comunità martiniana, unita dal 2016 alla comunità del Monastero beato G.B. Dusmet di Nicolosi, consta di circa 13 monaci a San Martino delle Scale e di 6 a Nicolosi. I suoi membri sono impegnati nell’attualizzare l’Ora et labora benedettino. I monaci propongono annualmente, soprattutto durante il periodo estivo, corsi di esercizi spirituali e di lectio divina, conferenze di approfondimento teologico e biblico; hanno in cura la Parrocchia “San Martino vescovo” annessa al monastero, hanno fondato un’Accademia di Belle Arti per la formazione dei giovani sia alla produzione artistica che alla tutela del patrimonio culturale e al restauro, e organizzano concerti d’organo, di musica classica e di canto gregoriano, mostre e convegni. Da pochi anni è stata inoltre avviata un’attività di produzione di birra artigianale (grazie alla collaborazione dell’associazione Hora Benedicta) ed è stata inaugurata una rivendita di prodotti tipici provenienti da diversi monasteri.

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi