Abbazia
di Montecassino

CASSINO

Italia

Fondazione
529

Abate
p. Donato Ogliari

Indirizzo

Via Montecassino snc
03043 Cassino (FR) 
ITALIA

Sito ufficiale

www.abbaziamontecassino.org

Caratteristiche

ForesteriaEsercizi SpiritualiMeta turistica

 

 

Il Monastero

Il monastero di Montecassino sorge, a un centinaio di chilometri a sud di Roma, sulle pendici del monte Cairo, arroccato su un’altura dalla quale si domina una vasta area dell’Italia centromeridionale, di rara bellezza naturalistica e antichissima civilizzazione. In questo luogo, san Benedetto scelse di edificare il cenobio nel quale avrebbe passato i suoi ultimi anni pregando, lavorando e studiando alla luce della ricerca di Dio e sotto la guida del Vangelo. Qui incontrò e risollevò le miserie di un’umanità smarrita e soggiogata da guerre, devastazioni, carestie e morti, aprendola a una speranza nuova. Qui perfezionò e completò, con l’esperienza e la sapienza del cuore, il suo lascito più prezioso, la Regula per i monaci. Qui, morto in comunione con il Signore e con i fratelli, fu sepolto insieme alla sorella santa Scolastica. Intorno al suo sepolcro e in suo onore i secoli hanno visto crescere un edificio sempre più grande e splendido, ancor oggi affidato alla cura di una comunità monastica, che cerca di vivere quotidianamente il Vangelo, mettendosi alla scuola degli insegnamenti di un così grande padre, e che accoglie un gran numero di visitatori (pellegrini, studiosi, turisti) e confratelli monaci, attratti dall’elevato spessore della figura umana e spirituale di san Benedetto e dal monachesimo benedettino che da lui, per ispirazione del Signore, prese avvio, e che ancora oggi testimonia in tutto il mondo la profondità e la bellezza della sua Regola.

La Storia

San Benedetto arriva a Montecassino intorno al 529. Sulla sommità del monte, sopra l’antica Casinum, c’era ancora il Tempio di Giove, così come altari ed idoli dedicati ad Apollo, antiche mura ciclopiche e una torre di avvistamento. Il primo passo fu quello di trasformare questo antico luogo in una casa sacra: furono distrutti gli idoli, il tempio convertito in chiesa dedicata a San Martino di Tours e lì, dove c’era l’antico altare dedicato ad Apollo fu creato un piccolo oratorio dedicato a San Giovanni Battista. Dopo la distruzione dovuta ai Longobardi nel 577, quella dell’888 dovuta Saraceni e ad un terremoto nel 1349, Montecassino subisce un violento bombardamento da parte delle Truppe Alleate il 15 febbraio del 1944 durante la Seconda GuerraMondiale. Ricostruita “Dov’era e Com’era”, l’Abbazia è oggi una fedele riproduzione del Monastero prima del bombardamento ed è meta quotidiana di visitatori e pellegrini da tutto il mondo che arrivano a pregare alla tomba dei Santi Benedetto e Scolastica dietro all’Altare Maggiore della Basilica Cattedrale. Faro della Cultura Occidentale, nella sua biblioteca e nel suo archivio la Comunità monastica custodisce con cura i preziosi testimoni sapientemente tramandati nella scrittura da monaci amanuensi insieme a importanti testi a stampa a partire da incunaboli e cinquecentine.

Le Attività
  • Gestione e cura ordinaria del Monumento Nazionale di Montecassino.
  • Accoglienza dei visitatori (turisti e pellegrini) presso il sepolcro di san Benedetto.
  • Accoglienza di gruppi e singoli (ordinariamente soli uomini) per periodi di ritiro spirituale, sotto la guida di un monaco, quando richiesta.
  • Gestione dell’Archivio e della Biblioteca del Monumento Nazionale di Montecassino.
    Studi e pubblicazioni su Montecassino, sul suo patrimonio storico-artistico e sul monachesimo in generale.
  • Gestione del Museo di Montecassino.
  • Organizzazione e ambientazione di congressi o giornate di studio.
  • Rivendita di libri, oggettistica religiosa (anche di produzione propria), prodotti erboristici e dolciari.
  • Conduzione – sotto l’egida della Fondazione S. Benedetto – dell’Istituto paritario S.Benedetto, della Casa della carità e del Corteo Storico.

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi