23 Agosto 2020

XXI Domenica del Tempo ordinario

Anno A

Il dono di Dio e la fede di Pietro creano comunione tra cielo e terra: se la Chiesa agisce confidando in Dio, Dio agirà nella comunità.

Is 22,19-23; Sal 137 (138); Rm 11,33-36; Mt 16,13-20

I giudizi di Dio sono insondabili e le sue vie inaccessibili, dichiara Paolo ai romani. Nessuno potrebbe conoscere il pensiero del Signore, se non fosse lui a rivelarcelo. Gesù lo ricorda a Pietro: «né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli». Gesù fa poi a Pietro una promessa e gli affida un incarico, che rispondono alla medesima logica: sono fondati sul dono che viene dal Padre, non sulla carne e sul sangue delle possibilità di Pietro. C’è questa comunicazione che si stabilisce tra Dio e Pietro: questi sarà roccia se e quando saprà confidare non in se stesso, ma nella roccia che è Dio. D’altro canto quello che Pietro e la comunità dei discepoli attuano nella storia ha un riflesso in cielo. Il dono di Dio crea questa interazione: se Pietro e la comunità agiscono fondandosi sulla rivelazione dei giudizi di Dio, Dio stesso agirà nella vita della Chiesa. Il brano si conclude con la raccomandazione di Gesù di non dire ad alcuno che egli era il Cristo. Affiora il tema del segreto messianico: i discepoli non possono annunciare il mistero di Gesù prima della Pasqua, quando sarà pienamente svelato il suo segreto. Dietro questo invito possiamo però scorgere altro: l’ammonizione a vigilare che non siano la nostra carne e il nostro sangue a parlare di Gesù, deformando il suo volto secondo le nostre attese o precomprensioni. È Dio solo che, pure attraverso di noi e le nostre parole, può rivelare compiutamente il mistero del Figlio.

Commento a cura della Comunità di Dumenza

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi