19 Gennaio 2020

II Domenica del Tempo Ordinario

Anno A

In Cristo, nel battesimo nello Spirito, siamo santificati e diventiamo testimoni perché la sua salvezza giunga all’estremità della terra.

Is 49,3.5-6; Sal 39; 1Cor 1,1-3; Gv 1,29-34

Siamo stati santificati in Cristo Gesù: questa è la convinzione di Paolo e in questo modo si rivolge ai cristiani di Corinto. Siamo santi per la chiamata che abbiamo ricevuto nel nostro battesimo, che ci è stato conferito nel nome di Gesù, il quale battezza nello Spirito Santo, come testimonia Giovanni presso le acque del Giordano. Egli offre la sua testimonianza dopo aver contemplato lo Spirito scendere e rimanere su Gesù. Mentre egli manifesta a Israele che è giunto l’Atteso, manifesta e svela anche quale sia la nuova identità che noi riceviamo: in Cristo veniamo santificati dallo Spirito che abbiamo ricevuto nel battesimo. C’è però dell’altro. Raffrontando la scena di Giovanni con quella degli altri vangeli, ci accorgiamo che nella tradizione sinottica è il Padre a rendere testimonianza a Gesù dichiarandolo suo Figlio; nel Quarto Vangelo è invece Giovanni a proclamare Gesù «Figlio di Dio», confessando quel che ha visto e offrendo la propria testimonianza. Quello che fa Giovanni, il battesimo ci dona di farlo a nostra volta: siamo chiamati a testimoniare Gesù. Anche così potrà compiersi la profezia di Isaia e la salvezza giungere fino all’estremità della terra. È Cristo la luce delle nazioni, ma desidera esserlo anche grazie alla nostra testimonianza.

Commento a cura della Comunità di Dumenza

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi