28 Luglio 2019

XVII Domenica del Tempo Ordinario

Anno C

Pregare significa anche questo: avere l’audacia di importunare Dio perché siamo disponibili a lasciarci a nostra volta importunare.

Gen 18,20-32; Sal 137 (138); Col 2,12-14; Lc 11,1–13

Dopo il «fare la misericordia», verbo emerso dalla parabola del buon samaritano, dopo l’«ascoltare» incarnato da Maria a Betania, ecco un terzo verbo fondamentale dell’esperienza credente: «pregare». Peraltro i tre verbi sono presenti insieme in questa piccola catechesi: la preghiera nasce da un ascolto della Parola di Dio, che però deve renderci capaci di ascoltare il suo appello dentro le circostanze impreviste della vita, come quella di un amico che giunge nel cuore della notte. E genera misericordia: il pane non lo si chiede per sé, ma per donarlo. Il tale della parabola ci rivela bene in cosa consista la preghiera di intercessione, di cui abbiamo un celebre esempio nell’intercessione di Abramo. Intercedere significa fare un passo in mezzo, come fa il protagonista della parabola, che si mette tra chi è nel bisogno e chi può soddisfarlo. Posizione spesso scomoda, che esige soprattutto una consapevolezza: si può importunare Dio solo se si è disposti a lasciarsi importunare. Quel tale può osare verso Dio una preghiera impudente perché lui stesso non ha avuto remore nel lasciarsi importunare dal suo amico. Tanto che potremmo domandarci: dove Dio si rivela? Certo, nell’amico che importunato dona il pane necessario. Ma non è forse presente anche nel primo amico, che giunge da un lungo viaggio? Possiamo importunare Dio se ci lasciamo da lui importunare, nel bisogno dei nostri fratelli.

Commento a cura della Comunità di Dumenza

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Non utilizza cookie per finalità commerciali né fornisce a terzi le informazioni sugli utenti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie, clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi